Vai indietro   Scuola forum (scuo.la) - Forum di discussione per le scuole > Materie di Scuola > Idraulica



Top 5 Stats
Latest Posts
Discussione    data, Ora  invio  Risposte  Visite   Forum
Vecchio Video della docu-fiction sull'interessante caso "Lady Asl"  19-07, 12:43  Yves  1  13231   Politica
Vecchio Come scaricare file ZIP con WinHTTrack senza le pagine HTML?  14-07, 17:33  lorenzo  1  8371   Informatica
Vecchio Come ripristinare cartelle a seguito di interruzione connessione?  13-07, 11:40  Zeno  1  10492   Informatica
Vecchio Referto della risonanza magnetica (RM) del rachide lombo-sacrale  12-07, 07:46  Marcos  1  11022   Medicina
Vecchio Quale utente e password inserire per collegarsi al Medley HMR-500?  08-07, 15:30  Yves  1  12141   Informatica
Vecchio Come individuare la posizione della valvola di sfiato WC?  04-07, 18:29  karol  1  13743   Idraulica
Vecchio A cosa si riferisce il valore "Ab anti HBsAg" dell'epatite B (HBsAg)?  04-07, 08:42  Sigismondo  1  11318   Medicina
Vecchio Perché non funziona l'illuminazione interna Renault Laguna?  30-06, 10:06  Lewis  1  11342   Auto, Moto, Motori
Vecchio Come creare ndovinello su Facebook che riveli soluzione ai fan?  23-06, 18:17  Quinto  1  11014   Informatica
Vecchio Cosa usare per creare una pagina multimediale interattiva?  23-06, 11:37  lorenzo  1  11995   Informatica

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 05-04-2010, 01:31 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Apr 2010
Messaggi: 3
predefinito Si possono collegare insieme canne fumarie di diverso tipo?

Si possono collegare insieme canne fumarie di diverso tipo?


Con la presente chiedo cortesemente alcune informazioni per quanto riguarda le NORMATIVE sulle CANNE FUMARIE.

Abito in un condominio con canna fumaria collettiva ramificata.
Si vuole trasformare tale canna fumaria nel seguente modo:
sfruttando i vari condotti della canna fumaria collettiva ramificata si creerebbero diverse canne fumarie autonome con un unico canale da fumo con sbocco in un unico torrino
Per la precisione s’intuberebbero i due condotti primari a favore degli impianti rispettivamente del 1° e 2° piano che installerebbero caldaie a tiraggio forzato e a camera stagna mentre i condotti secondari dell’ultimo (3°) piano rimarrebbero a servizio di un boiler e di una caldaia a tiraggio naturale e a camera aperta.

Chiedo:

1)
Possono essere collegate contemporaneamente a canne fumarie con sbocco in un unico torrino apparecchi di DIVERSO TIPO e cioè a TIRAGGIO FORZATO-CAMERA SATAGNA e TIRAGGIO NATURALE-CAMERA APERTA?
Potrebbero esserci problemi di tiraggio e/o reflusso di fumi per la caldaia a tiraggio naturale a camera aperta (a caldaia accesa e/o a caldaia spenta)?

Nel caso in questione la CALDAIA A CAMERA APERTA E A TIRAGGIO NATURALE si trova all'ultimo piano e si avvale del solo canale secondario che non verrebbe intubato per arrivare al torrino.

E' stato proposto di "uscire" dal torrino con le canne fumarie delle caldaie a tiraggio forzato con delle curve che usciranno dal comignolo lateralmente.
E' opportuna tale soluzione o impedirebbe al fumo della caldaia a tiraggio naturale di defluire correttamente "otturando" in parte il comignolo?

2)
A che distanza deve trovarsi un comignolo da una finestra (in questo caso un velux)?
La canna fumaria si trova a 1 metro da un velux della mansarda.
Considerando che le caldaie a tiraggio forzato scaricherebbero lateralmente ci potrebbero essere problemi di immissioni nella mansarda?

Ringrazio anticipatamente delle risposte e distintamente saluto.
Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 06-12-2024, 10:36 AM
Member
 
Registrato dal: Jul 2007
Messaggi: 46
predefinito

Ciao,
la normativa italiana sulle canne fumarie è regolamentata dal Decreto Legislativo 192/2005, che attua la Direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico nell'edilizia, dal Decreto Legislativo 311/2006, dal DPR 412/1993, e dalle norme tecniche UNI. Ecco alcune informazioni utili in merito ai quesiti posti.
1) Connessione di apparecchi di diverso tipo a canne fumarie con sbocco in un unico torrino

Problemi di tiraggio e/o reflusso di fumi:
È generalmente sconsigliato collegare apparecchi di diverso tipo (tiraggio forzato-camera stagna e tiraggio naturale-camera aperta) alla stessa canna fumaria collettiva a causa del rischio di reflusso di fumi e problemi di tiraggio, soprattutto per le caldaie a tiraggio naturale. Le caldaie a tiraggio naturale richiedono un tiraggio adeguato che potrebbe essere compromesso se condividono la canna fumaria con caldaie a tiraggio forzato.

Soluzione proposta (uscire dal torrino con curve):
L'uscita laterale dal torrino potrebbe creare turbolenze nel flusso dei fumi, peggiorando il tiraggio per la caldaia a tiraggio naturale. Le norme tecniche UNI 7129-3:2015 e UNI 10683:2012 stabiliscono che i comignoli devono essere progettati per evitare il reflusso e garantire un'adeguata evacuazione dei fumi. È quindi importante considerare attentamente il progetto per evitare situazioni in cui i fumi delle caldaie a tiraggio forzato possano influenzare negativamente il tiraggio naturale.
2) Distanza di un comignolo da una finestra (velux)

Distanza minima:
Secondo la normativa UNI 7129-3:2015, il comignolo deve essere posizionato a una distanza minima di 1,5 metri dalle finestre o aperture (come i velux) per evitare il rischio di immissioni di fumi nelle abitazioni. Se la canna fumaria si trova a 1 metro da un velux, questo non rispetta la distanza minima richiesta, il che potrebbe causare problemi di sicurezza e di salute a causa dei fumi che potrebbero entrare nella mansarda.

Caldaie a tiraggio forzato che scaricano lateralmente:
L'emissione laterale dei fumi delle caldaie a tiraggio forzato potrebbe peggiorare la situazione, aumentando il rischio di immissioni di fumi nel velux, soprattutto se la distanza è inferiore ai 1,5 metri richiesti dalla normativa.
Consigli

Progetto conforme alla normativa: È essenziale che il progetto di trasformazione della canna fumaria sia conforme alle normative vigenti (UNI 7129, UNI 10683, ecc.) per garantire la sicurezza e l'efficienza del sistema di evacuazione dei fumi.

Verifica tecnica: È consigliabile consultare un tecnico qualificato (come un ingegnere o un installatore certificato) per effettuare una verifica tecnica del progetto e assicurarsi che tutte le normative siano rispettate.

Soluzioni alternative: Considerare l'installazione di sistemi separati di evacuazione dei fumi per le caldaie a tiraggio forzato e per la caldaia a tiraggio naturale per evitare problemi di tiraggio e reflusso.

Spero che queste informazioni possano essere utili per la vostra situazione. Per ulteriori chiarimenti, vi consiglio di consultare un tecnico esperto in impianti termici.




Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Nuove ricerche scientifiche per soluzioni al mal di testa Pugi Medicina 1 03-28-2024 07:43 AM
Cos'è e come funziona il farmaco Sutent per specifici tipi di tumori 2525pet Medicina 1 03-12-2024 03:30 PM
Quali passaggi fare per risolvere il caso "Datafile Spa"? sunflower90 Economia 1 02-24-2024 08:05 AM
Concetto di tensione superficiale e la relazione di Kelvin federiconitidi Chimica 1 01-22-2024 06:32 PM
Come determinare formula molecolare composto organico gassoso? lulyfaty Chimica 1 09-18-2023 07:48 AM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 02:06 PM.


© Copyright 2008-2022 powered by sitiweb.re - P.IVA 02309010359 - Privacy policy - Cookie policy e impostazioni cookie