Vai indietro   Scuola forum (scuo.la) - Forum di discussione per le scuole > Materie di Scuola > Medicina

scuola

Top 5 Stats
Latest Posts
Discussione    data, Ora  invio  Risposte  Visite   Forum
Vecchio Quale procedura seguire per installare Veyon  16-02, 12:57  lucaerre3  0  13   Informatica
Vecchio Qual'è il tuo animale preferito?  11-02, 12:06  marco  7  2921   Animali, Fiori, Piante
Vecchio Illuminare la cucina  07-02, 21:36  marco  3  863   Cucina
Vecchio Qualcuno ha avuto esperienze con la terapia Sutent?  26-01, 07:49  caio83  13176  5813927   Medicina
Vecchio Al ristorante, è consigliato ordinare i misti della casa?  18-01, 17:20  Giorgia Romei  9  15056   Cucina
Vecchio Il Piatto peggiore del mondo è?  18-01, 17:19  Giorgia Romei  7  4341   Cucina
Vecchio Come non far attaccare il minestrone durante la cottura  18-01, 12:22  Giorgia Romei  12  37811   Cucina
Vecchio La <Imitatio Christi>.  18-01, 12:21  Giorgia Romei  1  457   Cristianesimo
Vecchio ricetta per insalata estiva?  18-01, 12:08  Giorgia Romei  12  3358   Cucina
Vecchio L'intolleranza al lattosio  17-01, 17:13  Giorgia Romei  3  5401   Cucina

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 08-07-2012, 12:53 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 814
predefinito Esperienze esofagite da reflusso gastroesofageo ernia iatale

Esperienze esofagite da reflusso gastroesofageo ernia iatale


Salve,
è da più di un mese che quando vado a letto infatti lo stomaco comincia a borbottare e il fiato mi diventa corto, come se avessi il petto in compressione, e se non prendo dei gastro protettori come consigliatomi dalla dottoressa, dopo qualche giorno mi comincia a bruciare lo sterno. Credo che sia dovuto ad un problema ai denti, che da mesi mi porta a masticare solo da un lato della bocca: da diversi anni però ho la testiera del letto sollevata di 20cm perché ho sempre fatto fatica a digerire.
A questo punto volevo sapere se qualcuno è a conoscenza di qualche cura o rimedio per risolvere il problema allo stomaco, nel frattempo che si risolve quello ai denti (che non è detto poi che le due cose siano correlate)
Grazie a tutti
Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 08-09-2012, 01:01 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Apr 2008
Messaggi: 11
predefinito

Penso che si tratti di esofagite da reflusso, ma per essere sicuri che non vi siano altre complicazioni ti consiglio di fare una gastroscopia.
Nel caso che la diagnosi fosse confermata, o comunque prima di fare l’esame, ti consiglio di togliere subito tutto quanto può creare acidità e di mangiare molta frutta e verdura cruda ed evitare i latticini e abbinamenti strani.
Per integrare, puoi prendere vitamica C, msm e bioflavonoidi ; puoi provare anche Alkimo polvere che aiuta a regolare e mantenere l'equilibrio acido-basico dell'organismo o anche bicarbonato di potassio che è uno dei più potenti deacidificatori, basta prenderne un cucchiaino raso in un bicchiere d'acqua con un poco di limone spremuto per due tre mesi ma tieni presente che una volta palesati i sintomi non si torna più indietro ed appena sgarri i dolori tornano.
Potrebbe trattarsi anche di ernia iatale ma si tira avanti bene anche in quel caso, dove il gastroenterologo ti prescriverà gli inibitori della pompa protonica (non sono gastroprotettori!) la mattina prima di mangiare,in fase acuta anche dei gastroprotettori dopo mangiato, la sera letto inclinato e ti metti disteso non subito dopo aver mangiato e soprattutto non subito dopo aver bevuto. Niente caffè, niente alcool, niente sottaceti. Poi ti regoli tu, curando poco poco la dieta potresti anche fare a meno dei medicinali ma dipende da quello che ti senti.
Infine potrebbe anche essere un problema di postura, se per esempio stai molto seduto, e per questo, ma prendilo con le molle, potresti dare un’occhiata al sito metodo-og.info ma intanto per accertare di cosa si tratta esattamente, va fatta una gastroscopia ed ascoltare il gastroenterologo, poi valuta.
Ciao
Rispondi quotando
  #3 (permalink)  
Vecchio 10-24-2012, 04:12 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Oct 2007
Messaggi: 9
predefinito

Anche io ci sono dentro: sono andato dalla dottoressa, ho prenotato la gastroscopia e visita, e nel mentre ho incontrato due miei amici che pure loro l'avevan fatta, per poi trovare nulla. Da quanto ho capito è una delle malattie del 3° millennio, dovuta soprattutto allo stress e al muoversi poco. Allora ho annullalo l'esame (che non è piacevole e presenta i suoi rischi, visto che è invasivo, anche se minimi) ed ho provato a migliorare la dieta, a star seduto meglio (più dritto), mangiare poco la sera e se possibile fare una camminata prima di andare a letto. Di tanto in tanto mangio qualcosa che non dovrei e mi torna a bruciare lo sterno ed a brontolare lo stomaco, ed allora prendo per qualche giorno gli inibitori ed il gastroprotettore, e torna tutto a posto fino a quando non ri-sgarro. Al momento ho capito che la cioccolata mi crea non pochi problemi, e semplicemente eliminando quella non ho quasi più fastidi. Poi bevo molto, più di prima, un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente anche se non ho sete (tanto il bere molto è contemplato in tutte le cure quindi male non fa) e cerco di non fare lunghi digiuni, spezzare la giornata con una camomilla con dei biscotti (ai cereali, senza cioccolata). Al momento sembra tutto ok e spero che queste dritte possano servire anche a voi.
Ciao
Rispondi quotando
  #4 (permalink)  
Vecchio 03-26-2013, 11:15 AM
Junior Member
 
Registrato dal: Sep 2007
Messaggi: 9
predefinito

Io ho fatto l'endoscopia digestiva qualche mese fa, in seguito al riscontro di sintomi simili ai vostri: non è stato piacevole ma per fortuna veloce.

Vi riporto la descrizione presente nel referto:
Lo stumento viene introdotto fino alla seconda porzione duodenale.
Esofago con alcune erosioni al tratto terminale, cardias beante.
Ernia iatale da scivolamento di 2-3 cm
Stomaco con aspetto congestizio e presenza di abbondante reflusso biliare.
Duodeno con aspetto regolare.
Si eseguono biopsie multiple per esame istologico e ricerca HP.

Le conclusioni:
Espfagite da reflusso di grado A secondo Los Angeles, ernia iatale da scivolamento, gastroscopia congestizia da reflusso biliare

E la diagnosi isologica:
Gastrite cronica superficiale. La ricerca su colorazione istochimica di Helicobacter Pylori è risultata negativa.

In pratica il chirurgo mi ha detto che non devo essere operato, ma migliorare il mio stile di vita perdendo peso e muovendomi di più, soprattutto dopo i pranzi e cene, portando pantaloni poco stretti in vita e prendere tutte le mattine una pastiglia di lansoprazolo. Da quanto ho capito non si guarisce mai, ma si può provare di tanto in tanto a sospendere la cura per qualche mese, per poi riprenderla appena torna a far male l'esofago.
Vi allego qui sotto la dieta e i consigli rilasciatomi dal reparto di endoscopia, e colgo l'occasione per salutarvi tutti: mi raccomando di postare gli aggiornamenti, qualora li abbiate.

Icone allegate
Esperienze esofagite da reflusso gastroesofageo ernia iatale-20130305-il-reflusso-gastroesofageo-consigli-alimentari-e-stili-di-vita1-jpg   Esperienze esofagite da reflusso gastroesofageo ernia iatale-20130305-il-reflusso-gastroesofageo-consigli-alimentari-e-stili-di-vita2-jpg  
Rispondi quotando
  #5 (permalink)  
Vecchio 05-03-2013, 05:07 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Apr 2013
Messaggi: 17
predefinito

Io soffro di reflusso da un anno e le cose che mi hanno aiutato di piu' e' stato abolire determinati cibi, tra cui il pomodoro, il caffe' e gli alcolici. Il fumo deve essere evitato anche. Tra i prodotti naturali che sono buoni, sono la liquirizia naturale, l'aloe vera e lo zenzero. Comunque bisogna fare anche sport, non quello pensante, ma e' importante muoversi per facilitare la digestione. Come e' stato scritto bisogna fare anche una gastroscopia per vedere se ci sono problemi piu' seri.
Rispondi quotando
  #6 (permalink)  
Vecchio 10-24-2014, 12:38 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 814
predefinito

Questa non la sapevo: appena adesso ad Elisir, il programma condotto da Mirabella, un esperto ha detto che è scientificamente provato che aiuta a combattere il reflusso anche il dormire sulla sinistra, oltre che a tenere il letto sollevato dalla parte della testa. Questo avviene perché il nostro stomaco è asimmetrico, quindi girandoci sulla sinistra quando dormiamo impediamo un poco, ma soprattutto naturalmente, il reflusso gastroesofageo.
Regole semplici, ma che nessuno sa o dice: roba da matti
Rispondi quotando
  #7 (permalink)  
Vecchio 03-01-2016, 10:07 AM
Junior Member
 
Registrato dal: Feb 2016
Messaggi: 1
predefinito

Io ho risolto con l'infuso di foglie di olivo. Mi basta prendere un sorso dopo ogni pasto e la digestione comincia immediatamente. Inoltre, preso al bisogno, elimina ogni forma di acidita'. Per chi non ne fosse a conoscenza, oltre all'olio di oliva, esistono dei rimedi naturali come gli estratti di foglie di olivo che conservano dei principi attivi oltre 50 volte piu' concentrati ad azione antiossidante, alcalinizzante, cardiotonica, vasodilatatrice e favoriscono il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati. Queste proprietà portano a un azione immediata di diminuzione del colesterolo cattivo e trigliceridi oltre a uno stato di benessere eliminando sensazione di acidita', stanchezza e sonnolenza. Prova subito 2 bottiglie e in un mese Sentirài i favolosi benefici sul tuo benessere. Scrivimi su dnadnadna@tiscali.it per avere informazioni.
Rispondi quotando
  #8 (permalink)  
Vecchio 03-02-2016, 09:53 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Feb 2016
Messaggi: 14
predefinito

A mia madre, dopo anni di problemi, per fortuna un bravo medico le ha saputo diagnosticare questo disturbo. Adesso grazie alla cura non ha più problemi da anni :)
Rispondi quotando
  #9 (permalink)  
Vecchio 03-03-2016, 07:10 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 814
predefinito

Evitare come la peste le bibite gassate, soprattutto alla sera: mi è capitato di recente di bere un po' di birra a cena ed è stato un macello... mal di gola (faringite?), un sacco di aria da espellere anche il giorno dopo, bruciore allo sterno ecc.
Rispondi quotando
  #10 (permalink)  
Vecchio 03-03-2016, 09:53 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2008
ubicazione: Conselve - Padova
Messaggi: 1,539
Smile

Marco i sintomi che descrivi sono quelli classici del reflusso gastroesofageo agli inizi, il cardias funziona ancora ma lo sfintere dello stomaco non trattiene tutti i gas che arrivando su per l'esofago irritano le mucose fino alla gola, non è faringite o tracheite bensì esofagite.... i rimedi di dormire con spalle alte e sul lato sx sono veri.... parola di esperto
__________________
Un carissimo saluto da Franco
Rispondi quotando
  #11 (permalink)  
Vecchio 03-14-2016, 07:36 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Mar 2016
Messaggi: 16
predefinito

Per reflusso gastroesofageo mi è stato detto di provare prodotti a base di argilla...in particolare un prodotto che si chiama Regastril.
Rispondi quotando
  #12 (permalink)  
Vecchio 01-25-2017, 05:14 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Feb 2016
Messaggi: 14
predefinito

io ho risolto con 3-4 pezzettini di zenzero essiccato, favoriscono la digestione ed evitano il reflusso
Rispondi quotando
  #13 (permalink)  
Vecchio 01-25-2017, 05:25 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Feb 2016
Messaggi: 16
predefinito

a me succede spesso la sera. Non riesco a convivere con questo problema
Rispondi quotando
  #14 (permalink)  
Vecchio 01-27-2017, 04:13 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 814
predefinito

Io ora non prendo più alcun farmaco o prodotto alla sera, ma ho comunque risolto mangiando presto, almeno tre ore prima di coricarmi; mangiando cose leggere (e non si fa neanche fatica da vegetariano/vegano), evitare alcool, caffè, cioccolata, agrumi (almeno alla sera, ma a pranzo no problem) e testiera del letto rialzata con dei mattoni.
Sogni d'oro
Rispondi quotando
  #15 (permalink)  
Vecchio 12-16-2017, 07:29 AM
Junior Member
 
Registrato dal: Dec 2017
Messaggi: 15
predefinito

Confermo che sport, masticare bene e esercizi per l'ansia fanno bene.




Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
P I N E A L E - cistica? Qualcuno può raccontare esperienze? matilde Medicina 0 06-02-2012 07:03 PM
esercizi da fare dopo operazione di ernia del disco. alektr Educazione Fisica 1 02-04-2011 01:05 PM
reflusso WC vincenzo_caserta Idraulica 0 10-19-2010 06:39 PM
esercizi post operatori ernia del disco alektr Medicina 0 09-01-2010 11:47 PM
Prevenire e curare l'ernia del disco e il colpo della strega luca100 Medicina 0 01-05-2009 12:32 AM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:52 PM.


© Copyright 2015 by ghisirds.com - P.IVA 02309010359 - Privacy Policy - Cookie Policy