Vai indietro   Scuola forum (scuo.la) - Forum di discussione per le scuole > Materie di Scuola > Psicologia



Top 5 Stats
Latest Posts
Discussione    data, Ora  invio  Risposte  Visite   Forum
Vecchio Come trovare l'equazione di una parabola parallela all'asse x?  29-01, 19:34  Tristano  1  1110   Matematica
Vecchio Come usare principio di induzione per dire che p(x) ha coeff reali?  28-01, 09:41  Tristano  1  1028   Matematica
Vecchio Perché il rubinetto ha cominciato a sgocciolare da sotto?  27-01, 19:46  Marsilio  3  1744   Idraulica
Vecchio Come calcolare % di KOH impuro dopo dissoluzione in acqua con HCl?  27-01, 16:30  Abramo  3  4412   Chimica
Vecchio Come calcolare pH soluzione tampone acido debole generico HA e NaA?  27-01, 09:00  manuel  1  596   Chimica
Vecchio Cosa posso fare contro violazione segretezza gruppo WhatsApp?  26-01, 19:19  Blair  2  10957   Diritto
Vecchio Come funziona lo steroide androgeno anabolizzante naturale Boldenone sul corpo?  26-01, 18:53  Marcos  2  3929   Medicina
Vecchio Che protezione occorre per batteria al piombo o gel di 24 V - 40 Ah?  26-01, 13:31  Davis  3  8937   Elettronica
Vecchio Quali differenze tra i vari modelli di Xbox e PlayStation?  26-01, 13:10  Christian  4  23471   Videogiochi
Vecchio I tempi sono maturi per comprare un'auto elettrica o ibrida?  26-01, 09:02  marco  10  11935   Consumo Critico

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 03-07-2010, 07:03 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 818
predefinito Depressione come meccanismo di autodifesa della specie umana

Depressione come meccanismo di autodifesa della specie umana


Voglio fare una piccola riflessione sulle cause della depressione.
Sappiamo che all’uomo piace naturalmente fare delle cose che sono utili per la sopravvivenza, come fare l’amore, necessario per la riproduzione della specie, oppure mangiare quando si ha fame, dormire quando si ha sonno ecc.
Sappiamo anche che all’opposto soffriamo quando facciamo delle cose che sono contro la sopravvivenza, come ferirci e proviamo dolore, oppure quando ci muore una persona cara (e quindi utile per i nostri affetti).
Detto questo, la depressione non potremmo inquadrarla come una conseguenza dell’inutilità di una persona?
In epoca remota infatti, una persona che non era utile poteva essere di peso al gruppo mettendo a rischio la sopravvivenza di tutti e allora con i secoli e le generazioni, potrebbe essersi innescato un meccanismo nell’uomo di autodistruzione: la depressione per l’appunto.
A supporto di questa teoria ci sono molti fatti, per esempio che la depressione è una malattia moderna, di quando si sta bene, di quando non si ha bisogno di nulla e di dare nulla; nei villaggi più poveri, dove si muore di fame, la depressione non esiste perché tutto sono utili nel loro piccolo; per aiutare una persona depressa è risaputo che si più chiederle aiuto per farle fare delle piccole cose che sa fare e che le possono dare soddisfazione facendola sentire per l’appunto utile ecc.
Se tutto questo fosse confermato, per curare la depressione basterebbe aumentare l’utilità delle persone che ne sono affette ma anche questo non è facile, però potrebbe essere la strada da seguire.
Che ne pensate?
Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 03-08-2010, 07:51 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Feb 2009
Messaggi: 725
predefinito

Sono pienamente d'accordo su tutto. Sopratutto mi ha colpito la teoria dell'autodistruzione per inutilità.
Per quanto riguarda la cura per la depressione, credo che si sia già preso in considerazione il rendere utile chi si sente inadeguato, ma spesso non funziona, per cui si deve ricorrere a farmaci.
Rispondi quotando
  #3 (permalink)  
Vecchio 03-08-2010, 08:03 PM
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 818
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da purpose Visualizza il messaggio
credo che si sia già preso in considerazione il rendere utile chi si sente inadeguato, ma spesso non funziona, per cui si deve ricorrere a farmaci.
Solo che i farmaci danno un lieve sollievo, e se poi non si approfitta del momento positivo per cambiare il proprio stile di vita... non se ne esce.
Tornando all'utilità, si può notare infatti che le persone anziane che stanno psicologicamente bene sono spesso quelle che si sbattono per fare qualcos di utile per loro, la famiglia o la comunità, tipo tagliare l'erba del giardino, spazzare la neve o altri piccoli lavoretti di manutenzione, rischiando spesso di essere invadenti, ma credo (anzi, ne sono certo) che il rischio valga la candela!




Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
La mente umana è programmata per essere sempre impegnata? Scuola Psicologia 8 12-16-2017 07:19 AM
Ecco i sintomi per diagnosticare la depressione maggiore schizophrenos Psicologia 14 03-28-2012 01:02 PM
Consigli per buon testo sulle specie chimiche contaminanti vince Chimica 0 12-21-2009 03:04 PM
Cosa fare per attacchi di panico e principio di depressione sarda89 Psicologia 5 03-03-2009 12:15 PM
Specie ossidanti e specie riducenti nelle reazioni redox pietropiero Chimica 1 11-11-2008 07:59 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:00 AM.


© Copyright 2008-2022 powered by sitiweb.re - P.IVA 02309010359 - Privacy policy - Cookie policy e impostazioni cookie