Vai indietro   Scuola forum (scuo.la) - Forum di discussione per le scuole > Materie di Scuola > Politica



Top 5 Stats
Latest Posts
Discussione    data, Ora  invio  Risposte  Visite   Forum
Vecchio Come usare principio di induzione per dire che p(x) ha coeff reali?  28-01, 09:41  Tristano  1  908   Matematica
Vecchio Perché il rubinetto ha cominciato a sgocciolare da sotto?  27-01, 19:46  Marsilio  3  1716   Idraulica
Vecchio Come calcolare % di KOH impuro dopo dissoluzione in acqua con HCl?  27-01, 16:30  Abramo  3  4391   Chimica
Vecchio Come calcolare pH soluzione tampone acido debole generico HA e NaA?  27-01, 09:00  manuel  1  586   Chimica
Vecchio Cosa posso fare contro violazione segretezza gruppo WhatsApp?  26-01, 19:19  Blair  2  10935   Diritto
Vecchio Come funziona lo steroide androgeno anabolizzante naturale Boldenone sul corpo?  26-01, 18:53  Marcos  2  3896   Medicina
Vecchio Che protezione occorre per batteria al piombo o gel di 24 V - 40 Ah?  26-01, 13:31  Davis  3  8911   Elettronica
Vecchio Quali differenze tra i vari modelli di Xbox e PlayStation?  26-01, 13:10  Christian  4  23450   Videogiochi
Vecchio I tempi sono maturi per comprare un'auto elettrica o ibrida?  26-01, 09:02  marco  10  11909   Consumo Critico
Vecchio Mi devo preoccupare se dai tubi acqua potabile esce una goccia nera?  25-01, 18:14  Marsilio  2  2662   Idraulica

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 10-22-2007, 12:02 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Oct 2007
Messaggi: 23
predefinito Mini-trattato europeo: la partitocrazia antipatriottica!

Mini-trattato europeo: la partitocrazia antipatriottica!


Questi sono giorni cruciali per l’avvenire della cosiddetta Unione Europea. Questo condominio di pazzi vuole darsi un regolamento illeggibile e inattuabile. Chi lo definisce “mini-trattato europeo”, chi, più ampollosamente, “trattato di riforma dell’Unione Europea”. Ma riforma di che? Cosa c’è di più sbagliato e fuorviante del disegno d’integrazione europea? Un progetto, da tempo, auto-referenziale, perseguito dalla partitocrazia europea (altro che i soliti “padri nobili” Schuman, Monnet, Adenauer e De Gasperi!), che non giova né al cittadino, né alla democrazia in senso lato. Un progetto che mantiene una pletora incredibile di burocrati, tutto fuorché eletti democraticamente, i cui poteri aumentano di trattato in trattato europeo, secondi solo alle segreterie della Partitocrazia Europea, la vera burattinaia della grande sceneggiata rappresentata nei palazzi di Bruxelles. E che dire della partitocrazia di casa nostra, quella del partito unico di CentroDestraSinistra (CDS) e dei loro media compiacenti? Perché ci distraggono con cazzose frivolezze tipo: dove si collocherà il Partito Democratico di Veltroni nella famiglia europea, mentre il Cavaliere pare sia tutto affaccendato a comprare i tre senatori altoatesini della Süd Tirol Volkspartei per fare cadere il governo Prodi all’indomani della votazione in aula della legge finanziaria. Perché non si degnano, Lor Signori, di difendere DAVVERO i nostri interessi di nazione italiana in Europa? Perché mai hanno acconsentito che una simile porcheria di trattato di Lisbona comportasse, tra l’altro:

1. maggiori poteri (leggi, “ingerenze”) di Bruxelles in materia di “armonizzazione” delle politiche sociali e dei sistemi previdenziali e assistenziali dei paesi membri (che ne sarà del welfare, delle nostre pensioni?);
2. maggiori poteri di “coordinamento” da parte della UE delle politiche economiche e relazioni commerciali dei paesi membri (vuoi vedere che possiamo chiudere il nostro Ministero delle Finanze?).
3. abolizione dei poteri di veto da parte dei paesi membri sulla regolamentazione dei poteri finanziari della Banca Centrale Europea (…e chi controllerà più i Signori di Francoforte?)
4. l’istituzionalizzazione, consolidamento e il rafforzamento dei poteri del cosiddetto Eurogruppo, composto dai ministri finanziari dei paesi membri che hanno adottato l’Euro (per la gioia del ministro Padoa Schioppa, che si farà qualche giretto di troppo per le capitali europee, mentre i bamboccioni disoccupati rimangono a casa).
5. maggiori poteri decisionali di Bruxelles in materia di sicurezza e giustizia; immigrazione e asilo politico; per lo più sottratti alla sovranità e/o giurisdizione dei paesi membri (magari ti recapitano un avviso di garanzia direttamente da un tribunale di un altro paese UE!! E ti condannano pure ai sensi di un nuovo codice civile e/o penale europeo)
6. Abolizione dei poteri di veto da parte dei paesi membri nelle seguenti aree: trasporti, energia, sport e budget comunitario, missioni spaziali e ricerca scientifica (ma ha ancora senso avere dei governanti a Roma? Che ci stanno a fa’??).
Chi più ne ha, più ne metta.
Ciao Europa.
Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 12-12-2007, 05:45 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Dec 2007
Messaggi: 3
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Mov. Libero Visualizza il messaggio
Perché non si degnano, Lor Signori, di difendere DAVVERO i nostri interessi di nazione italiana in Europa?
Già non riesco a far funzionare l'Itialia con le sue leggi Interne, figurati riuscire a difenderla in Europa! Il problema è che le cose stanno diventando davvero difficili e sembra non esserci nessuno in grado di rimettere a posto le cose, chiunque vada al governo. Forse i danni fatti in passato sono irreversibili ed il debito pubblico finirà per schiacciarci e cacciarci fuori dall'Europa... speriamo di no!
Rispondi quotando
  #3 (permalink)  
Vecchio 01-04-2008, 12:39 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Jan 2008
Messaggi: 2
predefinito

Attenzione però: dobbiamo ricordarci che le scelte riguardanti l'intero pianeta come l'effetto serra, o addirittura quelle riguardanti il cosmo come le estrazioni di materiale sulla luna o le visite a marte... sono tutte operazioni che vanno effettutate in accordo fra tutti gli stati del mondo.
Più quindi si ragiona sul piccolo, e più è giusto mantenere i poteri decentrati, ma altrimenti i governi Europei e Mondiali sono forse più corretti!




Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Molarità soluzione di solfato ammonico trattato con NaOH string Chimica 1 04-21-2009 12:12 PM
Percentuale di Varfarina in campione di Iodoformio trattato zicchinet Chimica 4 03-13-2009 11:04 AM
Una delle amare sorprese del trattato di riforma europea Mov. Libero Politica 2 01-05-2008 01:35 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 12:21 PM.


© Copyright 2008-2022 powered by sitiweb.re - P.IVA 02309010359 - Privacy policy - Cookie policy e impostazioni cookie