Vai indietro   Scuola forum (scuo.la) - Forum di discussione per le scuole > Materie di Scuola > Chimica



Top 5 Stats
Latest Posts
Discussione    data, Ora  invio  Risposte  Visite   Forum
Vecchio Video della docu-fiction sull'interessante caso "Lady Asl"  19-07, 12:43  Yves  1  13230   Politica
Vecchio Come scaricare file ZIP con WinHTTrack senza le pagine HTML?  14-07, 17:33  lorenzo  1  8371   Informatica
Vecchio Come ripristinare cartelle a seguito di interruzione connessione?  13-07, 11:40  Zeno  1  10492   Informatica
Vecchio Referto della risonanza magnetica (RM) del rachide lombo-sacrale  12-07, 07:46  Marcos  1  11022   Medicina
Vecchio Quale utente e password inserire per collegarsi al Medley HMR-500?  08-07, 15:30  Yves  1  12140   Informatica
Vecchio Come individuare la posizione della valvola di sfiato WC?  04-07, 18:29  karol  1  13742   Idraulica
Vecchio A cosa si riferisce il valore "Ab anti HBsAg" dell'epatite B (HBsAg)?  04-07, 08:42  Sigismondo  1  11316   Medicina
Vecchio Perché non funziona l'illuminazione interna Renault Laguna?  30-06, 10:06  Lewis  1  11341   Auto, Moto, Motori
Vecchio Come creare ndovinello su Facebook che riveli soluzione ai fan?  23-06, 18:17  Quinto  1  11014   Informatica
Vecchio Cosa usare per creare una pagina multimediale interattiva?  23-06, 11:37  lorenzo  1  11995   Informatica

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 12-27-2017, 08:19 AM
Junior Member
 
Registrato dal: Dec 2017
Messaggi: 1
predefinito Calcolare solubilità del AgCl in soluzione AgNO3 nota la costante

Calcolare solubilità del AgCl in soluzione AgNO3 nota la costante


Calcolare la solubilità del cloruro di argento in una soluzione di nitrato di argento, sapendo che Kps (AgCl) a 25°C è di 1.6x10-10 .
Descrivere l’influenza della temperatura sugli equilibri di solubilità con ∆H°r > 0 e sugli equilibri di solubilità con ∆H°r < 0.
Scrivere l’equazione che mette in relazione la variazione di Energia libera ∆Gr in condizioni non standard con la variazione di Energia libera standard ∆G°r e con il quoziente di reazione Q.
Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 03-03-2023, 07:53 AM
Senior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 128
predefinito

Per calcolare la solubilità del cloruro di argento in una soluzione di nitrato di argento, dobbiamo prima scrivere l'equazione di dissociazione del cloruro di argento e poi scrivere l'equazione di equilibrio di solubilità:

AgCl(s) ⇌ Ag⁺(aq) + Cl⁻(aq)

La solubilità del cloruro di argento in acqua pura a 25°C è di circa 1,3 x 10^-5 mol/L, che può essere considerata trascurabile rispetto alla concentrazione di nitrato di argento. Quindi, possiamo assumere che tutta la quantità di cloruro di argento aggiunta alla soluzione si dissolva completamente.

Poiché l'equilibrio di solubilità del cloruro di argento è rappresentato dalla reazione di dissociazione sopra riportata, possiamo scrivere l'espressione della costante di equilibrio Ksp come:

Ksp = [Ag⁺][Cl⁻]

Poiché la solubilità del cloruro di argento è sconosciuta, chiamiamola x. Quindi, la concentrazione di Ag⁺ è anche x, mentre la concentrazione di Cl⁻ è 2x (poiché il cloruro di argento si dissocia in una proporzione 1:1 di ioni Ag⁺ e Cl⁻).

Sostituendo questi valori nell'equazione di Ksp, abbiamo:

Ksp = x * 2x = 2x^2

Sostituendo il valore di Ksp dato nel problema, abbiamo:

1.6 x 10^-10 = 2x^2

Da cui possiamo risolvere per x:

x = √(Ksp/2) = √(1.6 x 10^-10 / 2) ≈ 7.1 x 10^-6 mol/L

Quindi, la solubilità del cloruro di argento in una soluzione di nitrato di argento è di circa 7.1 x 10^-6 mol/L.

Per quanto riguarda l'influenza della temperatura sugli equilibri di solubilità, è importante notare che ci sono due tipi di equilibri di solubilità: quelli con ∆H°r > 0 e quelli con ∆H°r < 0.

Negli equilibri di solubilità con ∆H°r > 0 (come nel caso del cloruro di argento), un aumento della temperatura porta ad un aumento della solubilità del composto. Questo perché l'energia necessaria per rompere i legami tra le molecole o gli ioni del composto viene fornita dalla temperatura, aumentando la cinetica della reazione di dissoluzione.

Negli equilibri di solubilità con ∆H°r < 0, invece, un aumento della temperatura porta ad una diminuzione della solubilità del composto. Questo perché l'energia fornita dalla temperatura rende più difficile la formazione di nuovi legami tra le molecole o gli ioni del composto, diminuendo la cinetica della reazione di dissoluzione.

L'equazione che mette in relazione la variazione di energia libera ∆Gr in condizioni non standard




Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:41 PM.


© Copyright 2008-2022 powered by sitiweb.re - P.IVA 02309010359 - Privacy policy - Cookie policy e impostazioni cookie