Vai indietro   Scuola forum (scuo.la) - Forum di discussione per le scuole > Materie di Scuola > Consumo Critico

scuola Pubblicità su Google

Top 5 Stats
Latest Posts
Discussione    data, Ora  invio  Risposte  Visite   Forum
Vecchio Qualcuno ha avuto esperienze con la terapia Sutent?  28-05, 13:18  luca2112  12869  4353867   Medicina
Vecchio [APP] Formulari Mat. Fis. Chi. Stat. Eco.  24-05, 19:02  Damiani...  3  1342   Off Topic
Vecchio cosa significa  24-05, 15:38  asca  0  99   Inglese
Vecchio cosa significa  24-05, 14:43  asca  0  87   Inglese
Vecchio ciao chi mi sa idire cosa significa  24-05, 14:38  asca  0  80   Inglese
Vecchio Sfidare la Scuola. Settimana Formazione Metodo Freire  23-05, 23:18  studiokappa  0  118   Scuola in generale
Vecchio Tesina sul linguaggio del corpo  15-05, 23:31  frasiari  0  297   Scuola in generale
Vecchio cedo scambio mbk booster 50  05-05, 11:19  marco  1  475   Off Topic
Vecchio Viaggio alle cinque terre  04-05, 18:15  marco  1  391   Viaggi
Vecchio come si diventa....  29-04, 18:41  Verycool  2  2039   Scuola in generale

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 08-05-2007, 07:58 PM
Administrator
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 635
predefinito Convenienza a usare potabilizzatore acqua a osmosi inversa

Convenienza a usare potabilizzatore acqua a osmosi inversa


Ciao a tutti, è tanto che ci penso a comperare un potabilizzatore casalingo per abbeverarmi, ma causa tempo scarso per approfondire, ho sempre tirato a campare.
Questo vuol dire che tutt'ora compero le bottiglie di acqua minerale, ma è ora di finirla!

L'acqua dell'acquedotto è sanissima e controllatissima, più che quella in bottiglia, ma soprattutto è più ecologica perchè non deve essere trasportata con autocarri e non necessita di essere imbottigliata in inquinanti recipienti di plastica.

Gli unici due svantaggi che vedo è il costo che forse è maggiore dell'acqua in bottiglia (per chi come me ne beve poca) e che non produce acqua frizzante (io bevo sempre e solo quella!).

Ma ci si abitua, l'ambiente viene prima di tutto!

Ora, arrivando al punto: qualcuno di voi lo ha già in casa? Consigli in proposito su quale scegliere? Dove comperarlo? Qualche link, anche straniero per risparmiare qualcosa?

Grazie mille!
__________________
Appena registrati, leggere lo scopo del forum e come dovrebbe essere l'utente ideale!
Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 12:46 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Jul 2007
Messaggi: 2
predefinito

Il modello che vedi in foto è ad osmosi inversa e l'ho acquistato su Ebay a meno di €300,00 euro.
Se vai su ebay e cerchi "osmosi inversa", trovi tantissimi distributori che vendono anche a prezzi inferiore rispetto all'loro listino.
Me ne sono aggiudicato un altro per mia sorella a €213,00.

La pubblicità dice questo:
Il primo stadio filtra i sedimenti come sabbia e ruggine, attraverso un apposito filtro.
Il secondo stadio utilizza un filtro al carbone attivo per eliminare cloro, pesticidi e impurità organiche.
Il terzo stadio, per mezzo di un filtro a blocco al carbone attivo, elimina cattivi odori, agenti inquinanti, microsedimenti.
Il quarto stadio costituisce il cuore del sistema: la membrana ad osmosi inversa da 0,0001 Micron elimina gli elementi potenzialmente pericolosi come germi, virus, corpuscoli.
Il quinto stadio serve a rendere più gradevole il sapore dell'acqua, attraverso un filtro al carbone attivo.
Come ulteriore vantaggio, l'acqua contenuta nel serbatoio viene continuamente disinfettata attraverso la lampada ad ultravioletti.

Lo uso solo per bere e cucinare, produce 180 litri all'giorno ma se si vuole una quantità superiore ai 12 litri in un qualunque momento bisogna montare il serbatoio più grosso.

La pompa e molto silenziosa, senza serbatoio, l'acqua esce come un spruzzetto, quindi senza serbatoio non si va da nessuna parte.

I filtri 1-2-3-5 vanno cambiati ogni 8-12 mesi , e quello osmosi ogni 2-4 anni: quindi un costo medio di circa € 40,00 annuo.

Mi trovo bene, non acquisto più acqua in bottiglia ma purtroppo mia sorella non è soddisfatta con quello che ho montato per lei: l'acqua non ha un buon gusto, forse dipende dall'acqua.
Icone allegate
Convenienza a usare potabilizzatore acqua a osmosi inversa-post-893546-1173918333-jpg  
Rispondi quotando
  #3 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 12:51 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 3
predefinito

A gennaio ho fatto installare un impianto ad osmosi inversa in casa mia.
A parte il costo elevato iniziale (ma il modello dipende dalla qualità dell'acqua che arriva a casa tua), mi sono liberato dalle bottiglie di plastica!!!
Non occupa molto spazio sotto il lavandino ed ha una sorta di filtrino (in realtà 2 con un sistema di pulizia a risciacquo) da cambiare ogni 10-12 mesi circa e una lampada uv per evitare la formazione di batteri (la tengo attaccata solo nei mesi più caldi)

L'acqua è buona (forse al gusto un pò insipida, ma simile a quelle acque in bottiglia povere di residuo fisso); e volendo c'è anche il kit per farla gasata (io non l'ho preso).

E se poi non hai, come me, il decalcificatore in casa, puoi utilizzare quell’acqua nel ferro da stiro, nella macchina da caffè elettriche etc. e dimenticarti i depositi di calcio.

NB. L'acqua dopo il trattamento è immagazzinata in un serbatoietto intorno ai 5 litri e scende da un rubinettino accanto a quello principale sul lavandino. La velocità di riempimento del serbatoietto dipende dalla pressione dell'acqua in casa tua. Da me ci vuole forse 1 ora per riempirlo.
Rispondi quotando
  #4 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 01:17 PM
Kai Kai non è in linea
Junior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 3
predefinito

Ne fanno anche che producono acqua frizzante.
Io ho un "marchingegno" di marca Frizzy (no, non è il flemmatico presentatore), che oltre alla depurazione può produrre anche acqua gassata.
Costa qualche miliardo, e sicuramente ce ne sono che costano molto meno e che funzionano ugualmente bene, ma è stato un acquisto compulsivo di mia moglie e io non sono stato in grado di fermarla nemmeno con i dardi stordenti.
Rispondi quotando
  #5 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 01:19 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 9
predefinito

Io ce ne ho uno e da quando l'ho installato non ho più comprato una bottiglia.

Ogni anno devi cambiare i filtri, per il resto mi sembra che vada abbastanza bene.

Ho anche un apparecchietto dove inserisco le bottiglie di acqua che vengono gasate per produrre l’acqua frizzante.
Rispondi quotando
  #6 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 01:46 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 11
predefinito

C'è un'inchiesta di Altroconsumo del 2006. Questo è il comunicato stampa apparso sui quotidiani:
______________________________

Filtrare l'acqua a casa: una spesa inutile. Inchiesta Altroconsumo su impianti depurazione domestica
04-06-2007
La filtrazione domestica non rende potabile un'acqua che già lo è, come quella dell'acquedotto che arriva nelle nostre case. Gli impianti di depurazione nei rubinetti a casa, al contrario, spesso tendono a peggiorarla, addolcendola troppo e talvolta immettendo batteri non presenti prima della filtrazione. Con effetti di spreco inammissibili, data l'emergenza idrica: per ottenere un litro di acqua filtrata a casa, se ne utilizzano ben tre di acqua potabile, sprecandoli.

E' quanto emerge dall'inchiesta di Altroconsumo sugli impianti di depurazione domestica per l'acqua, i cui dati sono resi pubblici oggi. L'associazione indipendente di consumatori ha condotto l'indagine prelevando 18 campioni d'acqua in uscita dal rubinetto prima della filtrazione e dopo il trattamento (a osmosi inversa), confrontando la qualità dell'acqua filtrata con quella dell'acquedotto. L'inchiesta è stata condotta presso abitazioni di 11 città, da Milano, a Bari, da Reggio Calabria a Brescia, dalla provincia di Firenze a quella di Roma, dalla provincia di Bologna a quella di Padova e di Grosseto.

Le analisi sui campioni sono state realizzate da un laboratorio indipendente, specializzato nel settore. Per le valutazioni finali sono stati considerati i parametri per le acque destinate al consumo umano contenuti nel decreto legislativo 31/2001.

Purtroppo luoghi comuni da sfatare nei confronti degli acquedotti portano all'acquisto di impianti di depurazione domestica. Una scelta da evitare, secondo Altroconsumo, sia dal punto di vista dell'impatto ambientale - come abbiamo visto, tre litri di acqua di rubinetto per ottenerne uno filtrato, sia dal punto di vista del risparmio di spesa - bevendo l'acqua del rubinetto una famiglia tipo per dissetarsi spende poco più di 1 euro all'anno, mentre il costo medio degli impianti di depurazione è di circa 2000 euro, a cui si aggiungo i costi di manutenzione.

Riguardo il calcare e la durezza dell'acqua il falso mito è che siano sinonimo di cattiva qualità. Non è vero: la durezza, ovvero il contenuto di calcio e magnesio è solo segno - positivo - che l'acqua, che scorre nella falda, si arricchisce dei minerali presenti sul terreno. Un'acqua troppo dolce è povera di sali minerali importanti, invece, per la salute del nostro organismo. Purtroppo alcuni dei filtri addolciscono troppo l'acqua, facendola scendere al di sotto del limite di durezza indicato per legge.

Per eliminare il sapore o l'odore del cloro, frequente in alcune zone d'Italia, è utile lasciar decantare l'acqua di rubinetto anche solo pochi minuti prima di consumarla, oppure conservarla in frigo in una bottiglia di vetro ben chiusa.

Se la manutenzione degli impianti di depurazione domestica non è più che egregia, i filtri possono tramutarsi in un ricettacolo di batteri, questi sì rischiosi per la salute.

In conclusione, gli acquedotti in Italia sono più sicuri dal punto di vista microbiologico e garantiti degli impianti di filtrazione domestica. In caso di problemi, l'Azienda sanitaria locale o il gestore dell'acquedotto sono chiamati a intervenire: le soluzioni casalinghe sono poco utili.
_____________________________________

Ciao
Rispondi quotando
  #7 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 06:20 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 5
predefinito

Io ce l'ho da qualche mese.
Ho montato un depuratore OASI sottolavello ad OSMOSI INVERSA con accumulatore d'acqua da poco più di 10 litri: ha pre-filtri, filtri e lampada UV!
Si comporta egregiamente e costa meno di 1000 euro!
Foto in allegato.
Ciao
Icone allegate
Convenienza a usare potabilizzatore acqua a osmosi inversa-osmosiinversa_n-jpg  
Rispondi quotando
  #8 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 06:28 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 8
predefinito

Prova una brocca con filtri a cartuccia di carboni attivi e resine...( non ricordo) della Brita.

E una Bella bottiglia con il tappo a scatto, oltre alle bustine di Frizzina o Idrolitina !

Addizionando con dello sciroppo tipo Fabbri ci fai delle bibite gasate buonissime... con il Tamarindo viene una sorta di Coca Cola ancora più buona di quella vera!

Per non dire della bibita gusto mela frizz... mmmhhh.. come il compianto Appletise.
Rispondi quotando
  #9 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 06:31 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Jul 2007
Messaggi: 5
predefinito

Ciao a tutti,
forse siamo l'unico paese al mondo dove ci hanno insegnato che l'acqua in bottiglia è migliore di quella dell'acquedotto. Non posso parlare per tutta l'Italia ma io a Padova e provincia l'acqua l'ho trovata buona e poi... che non mi senta nessuno... lavoro in un'azienda di servizi che preleva l'acqua di acquedotto identica dell'acqua di cui non faccio il nome (diciamo che è il contrario di Falsa) e nonostante ciò vedo le massaie che spostano quintali di bottiglie.
Ripeto parlo per la mia zona ma in Canada, Germania, Olanda, Finlandia, Belgio ho sempre bevuto l'acqua di rubinetto anche nei migliori ristoranti. Certo, ripeto, dipende da zona a zona ma vi siete mai chiesto perchè le etichette riportano dati ognuno diversa dall'altra? Oppure la panzana del sodio sull'acqua, in etto di formaggio quanto sodio c'è , oppure le analisi, obbligatorie/a campione/giornaliere per l'acquedotto mentre se sono la ditta PIPPO s.p.a. che imbottiglia l'acqua, porto io il campione (e se sono bravo me lo controllo prima e poi i campioni dipendono dalla quantità di bottiglie. Meno produci meno analisi, quindi il proliferare di un sacco di etichette riconducibili alle stesse proprietà, però con meno grane di prelievi. C'è un libro che si intitola "Qualcuno ce la vuole dare a bere" di Altamura e il nome non melo ricorda che è molto illuminante.
Adesso c'è un movimento che parte da New York dove i sindaci stanno imponendo l'acqua "del sindaco" visto che comunque DEVE essere potabile per forza.
Ciao a tutti
Rispondi quotando
  #10 (permalink)  
Vecchio 08-06-2007, 11:50 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 3
predefinito

Io concordo in pieno con quanto scritto da Altroconsumo.

Però sulla qualità dell'acqua concorre anche il nostro impianto idrico domestico; quindi per sapere se l'acqua del rubinetto è davvero buona dovremmo fare un campionamento direttamente sul lavandino.

In più in molte città, soprattutto in pianura, l'acqua è veramente troppo clorata! E' quasi imbevibile. Ad esempio, l'acqua somministrata dall'acquedotto a Parma durante la stagione estiva sarà anche perfetta dal punto di vista chimico-fisico, ma dal punto di vista organolettico è veramente improponibile.
Si dovrebbe anche considerare questo aspetto secondo me.
Rispondi quotando
  #11 (permalink)  
Vecchio 08-07-2007, 12:01 AM
Junior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 5
predefinito

Io ho da 3 anni un impiantino ad osmosi inversa, che andrebbe bene anche per potabilizzare l'acqua di prima falda, figuriamoci sull'acqua già potabile..
Mi trovo benissimo e l'ho comprato su internet ad un prezzo molto buono rispetto ai venditori da "fiera" .

L'ho acquistato qui :
http://idro.net/potab-osmosi-inversa.htm

Ma si trovano anche delle ottime offerte su ebay.

Cambio ogni anno il pre-filtro e il filtro ai carboni attivi.
La membrana osmotica non l'ho mai cambiata e vedo che funziona ancora come fosse nuova.

Saluti,
Fabrizio.
Rispondi quotando
  #12 (permalink)  
Vecchio 08-07-2007, 12:14 AM
Junior Member
 
Registrato dal: Jul 2007
Messaggi: 5
predefinito

Se il problema è la durezza, ci vorrebbe un addolcitore. E’è un coso che abbiamo messo nel condominio e abbassa la durezza dell'acqua. Per il fatto che costa meno quella dell'acquedotto è assolutamente vero (per quanto le pubblicità cerchino disperatamente di farci credere che evian & co. siano elisir di lunga vita!)
Altro discorso però è il sapore: se ha un saporaccio c'è poco da fare, quando l'acqua esce dall'impianto è buonissima ma da lì a casa ce n'è di viaggio e di tubi da fare, e non è detto che siano tutti perfetti.
Se però uno vive da solo in casa forse dovrebbe considerare quanto verrebbe a costare sul lungo periodo (aggeggio/manutenzione/filtri ricambio?) e magari potrebbe convenire di più equipaggiarsi con dei boccioni da azienda: quelli la fanno fresca/calda/fredda, frizzante, come la si vuole!
Rispondi quotando
  #13 (permalink)  
Vecchio 08-07-2007, 12:17 AM
Junior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 1
predefinito

A casa l’ho installato e ti devo dire che conviene anche se vivi solo. Ci sono vari modelli. Ti sconsiglio quelli con i carboni attivi, il cloro passa e hanno un grosso difetto: il carbone assorbe tutto o quasi, ma quando è saturo rilascia tutto di botto.
Devi stare molto attento al filtro e sostituirlo nel tempo indicato.
Il sistema che ho adottato è composto da un bombolone che viene allacciato al tubo dell'acqua fredda; all’uscita viene collocato un rubinetto che viene fissato sul lavabo, quindi per avere acqua filtrata devi usare il rubinetto apposito.
Nel bombolone ci sono vari strati di sabbia e terra, il filtraggio avviene in modo naturale. I vantaggi sono molteplici: il cloro viene praticamente eliminato.
La durata del bombolone varia dal consumo che ne fai ma il limite è di diversi litri d'acqua. Il costo se ben ricordo non era troppo elevato tra i 200 e i 300 euro. Ora non mi addentro sotto il lavabo, domani in giornata controllo e ti do marca e modello...

P.s. per l'acqua frizzante esistono apparecchiature che la fanno diventare tale, me il suo costo e funzionamento mi sfugge al momento...
Rispondi quotando
  #14 (permalink)  
Vecchio 08-07-2007, 04:50 PM
Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 85
predefinito

Io nel mio condominio ho il depuratore con l'addolcitore. Ho una bimba piccola e per fargli il latte devo utilizzare l'acqua per i bambini, tipo panna, s.anna ecc. quello che posso dire è che bevendo un bicchiere d'acqua del rubinetto e una delle marche sopra citate alla stessa temperatura, mi serbra che a contatto con la lingua, quella confezionata sia più liscia, nel senso che scorre meglio (E' assurdo lo so). Secondo voi a cosa è dovuto?
Per scuola invece di bere acqua minerale, bevi della birra che è meglio (tanto è frizzante anche quella...)

Gna!
__________________
Rispondi quotando
  #15 (permalink)  
Vecchio 08-07-2007, 08:08 PM
Administrator
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 635
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Deps Visualizza il messaggio
a contatto con la lingua, quella confezionata sia più liscia, nel senso che scorre meglio. Secondo voi a cosa è dovuto?
Probabilmente ai sali minerali contenuti in maggiore quantità in quella del rubinetto, che non è sempre una cosa negativa!
Io sto provando in questi giorni a bere l'acqua del rubinetto dopo averla fatta riposare in frigo in una bottiglia di vetro così da far depositare le sostanze.
A parer mio: ottima![/quote]

Quote:
Originariamente inviata da Deps Visualizza il messaggio
Per scuola invece di bere acqua minerale, bevi della birra che è meglio (tanto è frizzante anche quella...)
Sacrosante parole, è il fegato che non è d'accordo! Comunque ho letto che esiste anche un apparecchio per gasare l'acqua... sto approfondendo!
__________________
Appena registrati, leggere lo scopo del forum e come dovrebbe essere l'utente ideale!




Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Vantaggi e svantaggi nell'usare l'addolcitore acqua potabile AlbertoB Idraulica 22 05-27-2012 06:41 PM
Convenienza nel fare un mutuo a tasso fisso oppure variabile illsit Economia 3 11-04-2008 08:29 PM
Calcolare ritenuta d'acconto o alla fonte in maniera inversa Caligola Informatica 3 04-30-2008 07:56 PM
Affiliazione con miglior rendimento da usare in un forum cigl Informatica 2 01-25-2008 12:26 AM
Che formato usare per musica di sottofondo sito? marco Informatica 18 11-18-2007 07:19 AM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 05:19 PM.


© Copyright 2015 by ghisirds.com - P.IVA 02309010359 - Privacy Policy - Cookie Policy