View Single Post
  #3 (permalink)  
Vecchio 03-12-2009, 10:24 PM
Violetta Violetta non è in linea
Member
 
Registrato dal: Mar 2009
Messaggi: 99
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gatto1980 Visualizza il messaggio
Sono uomo e ho 28 anni.Soffro da alcuni anni di un certo senso di insicurezza dovuto ad un mio difetto fisico...........Cosa mi consigliate : psicologo,psichiatra oppure devo riuscire a farcela da solo?
Parli di "dismorfofobia" , la quale è definita dai testi di medicina come una preoccupazione per un difetto nell’aspetto fisico, che può essere una piccola anomalia fisica, ma porta appunto a una preoccupazione eccessiva.
Usando tale termine, dunque, mi pare tu sia pienamente consapevole del fatto che la malattia della pelle di cui parli, tutto sommato non ti penalizza poi tantissimo...
-Per inciso: lo psichiatra servirebbe se un soggetto non fosse consapevole, per cui necessiterebbe di farmaci per es. stabilizzanti dell'umore-

Capisco benissimo come ti senti quando vedi che gli altri non riescono a comprendere pienamente i motivi e la portata di questo disagio e, spesso, tendono a minimizzare l'entità del problema; dall'esterno, infatti, i difetti non si vedono o risultano trascurabili.
Da una parte c'è la TUA consapevolezza che "nella vita c'è di peggio" (come si suol dire), dall'altra c'è la TUA sofferenza (perchè soffri moltissimo, e ciò traspare anche dalla lettera che hai scritto in questo forum).

Però non mi sembri una di quelle persone che fanno pochi tentativi (o nessun tentativo...) per resistere alle tue preoccupazioni; non mi sembri una di quelle persone che, se cominciano a pensare, passano ore e ore ad autocommiserarsi, e a farsi addirittura dominare da questi pensieri !

Allora: riparti da qua!
Riparti dal fatto che HAI QUESTA CONSAPEVOLEZZA, e che.... forse hai bisogno di un aiuto per modificare la percezione distorta che ti sei creato di te.
Torna sicuro di te, torna brillante come un tempo!
L'aspetto fisico non deve condizionare la considerazione che hai di te stesso.

Fammi sapere!

Dott.ssa Raffaella Russo
Rispondi quotando