View Single Post
  #2 (permalink)  
Vecchio 04-29-2023, 06:28 PM
manuel manuel non è in linea
Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 97
predefinito

Il potere tamponante di una soluzione si riferisce alla sua capacità di resistere alle variazioni di pH quando si aggiungono acidi o basi. Una soluzione tampone è in grado di mantenere un pH relativamente costante nonostante l'aggiunta di quantità limitate di acido o base.

Il potere tamponante dipende dalla presenza di una coppia acido-base coniugata nella soluzione, ovvero un acido e la sua base coniugata o una base e il suo acido coniugato. Quando viene aggiunta una quantità limitata di acido o base, la coppia acido-base coniugata presente nella soluzione si attiva per neutralizzare l'effetto dell'agente aggiunto, impedendo così una variazione significativa del pH.

Un esempio di soluzione tampone è costituito dall'acido acetico (CH3COOH) e dalla sua base coniugata, l'acetato di sodio (CH3COO- Na+). In questa soluzione, l'acido acetico funge da acido debole e l'acetato di sodio funge da base debole. Quando viene aggiunto acido cloridrico (HCl) alla soluzione, l'acido acetico si dissocia parzialmente per formare ioni idrogeno (H+), che vengono neutralizzati dalla base coniugata acetato di sodio, che assorbe gli ioni H+ e si converte nell'acido acetico. In questo modo, la soluzione mantiene un pH relativamente costante nonostante l'aggiunta di acido cloridrico. Allo stesso modo, quando viene aggiunta una quantità limitata di base come l'idrossido di sodio (NaOH), l'acetato di sodio funge da base e neutralizza gli ioni idrogeno prodotti dall'acido acetico.
Rispondi quotando