Vai indietro   Scuola forum (scuo.la) - Forum di discussione per le scuole > Materie di Scuola > Politica


Top 5 Stats
Latest Posts
Discussione    data, Ora  invio  Risposte  Visite   Forum
Vecchio Consigli per velocizzare pc (non i soliti)  04-02, 18:39  stvpls  0  2113   Informatica
Vecchio WINDOWS non vede più periferiche  04-02, 18:28  stvpls  3  8313   Informatica
Vecchio Molarità e molalità soluzione HNO3 contenente 37,23% di acido  27-01, 19:14  MatteoGG  2  4236   Chimica
Vecchio Le sagre  26-01, 17:19  Pallottola  4  5970   Off Topic
Vecchio Un post al giorno per sempre!  26-01, 17:19  Pallottola  3  6990   Off Topic
Vecchio Le proteine in polvere fanno male?  26-01, 17:18  Pallottola  6  7429   Off Topic
Vecchio del mangiare e bere bene. questione Coca Cola.  26-01, 17:17  Pallottola  8  36469   Cucina
Vecchio Margherita Hack  26-01, 17:17  Pallottola  7  7885   Animali, Fiori, Piante
Vecchio Pianta carnivora facile da coltivare?  26-01, 17:16  Pallottola  5  18552   Animali, Fiori, Piante
Vecchio Viaggiare in bici all'estero  26-01, 17:15  Pallottola  4  7317   Viaggi

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 11-27-2007, 10:17 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Oct 2007
Messaggi: 23
predefinito Sicurezza: un concetto da non affrontare con superficialità!

Sicurezza: un concetto da non affrontare con superficialità!


Le tristi vicende avvenute le scorse settimane, aventi ad oggetto la SICUREZZA e l’Ordine Pubblico, hanno avuto gran cassa di risonanza da parte degli organi d’informazione nazionali. Salto la troppo facile polemica su cosa significhi veramente, nel nostro Paese, fare informazione (sarà corretta…? Sarà indipendente….? Non sarà dis-informazione….?) e, con queste poche estemporanee righe vorrei suscitare alcune riflessioni, soprattutto da parte di persone che, dotate di normale intelligenza, hanno principi, ragionano e valutano ancora con la propria testa, non delegano altri a farlo. Il concetto di Sicurezza (etimologia dal Latino “sine cura”, cioè senza preoccupazione) è troppo vasto per essere affrontato con superficialità: io potrei esprimere la mia idea, altri 100 esprimerebbero altrettante idee o concetti in contrasto, magari arriverebbero anche parolone ed insulti, senza concludere un bel niente (vabbè, anche questa è democrazia!). Vorrei però chiarire un punto saldo: per discutere occorre conoscere l’argomento, sentire i punti di vista di più parti (la verità non è quella di chi sa fare la voce grossa), avere, cioè, più elementi a disposizione per valutare e trarre una conclusione. Per chi volesse “ascoltare anche l’altra campana” vorrei suggerire la lettura dell’inserto “La Domenica di Repubblica” del 25 u.s., specificamente da pagina 31 a pagina 33 (Vita da Poliziotto), in cui vengono riportate - udite udite, senza altri commenti - le testimonianze di 3 poliziotti del Reparto Mobile, impegnati nel difficile ed ingrato compito di “ordine pubblico” . Da ciò si evince che, prima che poliziotti, essi sono uomini e cittadini, con le loro paure, i loro dubbi, i loro pensieri verso una società che li paga (poco e male) per essere difesa e sentirsi, forse, più sicura. Dopo la breve lettura, forse, ci si penserà un po’ prima di gridare “Sbirro di m…!”
Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 11-28-2007, 05:55 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Nov 2007
Messaggi: 2
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Mov. Libero Visualizza il messaggio
Le tristi vicende avvenute le scorse settimane, aventi ad oggetto la SICUREZZA e l’Ordine Pubblico, hanno avuto gran cassa di risonanza da parte degli organi d’informazione nazionali. Salto la troppo facile polemica su cosa significhi veramente, nel nostro Paese, fare informazione (sarà corretta…? Sarà indipendente….? Non sarà dis-informazione….?) e, con queste poche estemporanee righe vorrei suscitare alcune riflessioni, soprattutto da parte di persone che, dotate di normale intelligenza, hanno principi, ragionano e valutano ancora con la propria testa, non delegano altri a farlo. Il concetto di Sicurezza (etimologia dal Latino “sine cura”, cioè senza preoccupazione) è troppo vasto per essere affrontato con superficialità: io potrei esprimere la mia idea, altri 100 esprimerebbero altrettante idee o concetti in contrasto, magari arriverebbero anche parolone ed insulti, senza concludere un bel niente (vabbè, anche questa è democrazia!). Vorrei però chiarire un punto saldo: per discutere occorre conoscere l’argomento, sentire i punti di vista di più parti (la verità non è quella di chi sa fare la voce grossa), avere, cioè, più elementi a disposizione per valutare e trarre una conclusione. Per chi volesse “ascoltare anche l’altra campana” vorrei suggerire la lettura dell’inserto “La Domenica di Repubblica” del 25 u.s., specificamente da pagina 31 a pagina 33 (Vita da Poliziotto), in cui vengono riportate - udite udite, senza altri commenti - le testimonianze di 3 poliziotti del Reparto Mobile, impegnati nel difficile ed ingrato compito di “ordine pubblico” . Da ciò si evince che, prima che poliziotti, essi sono uomini e cittadini, con le loro paure, i loro dubbi, i loro pensieri verso una società che li paga (poco e male) per essere difesa e sentirsi, forse, più sicura. Dopo la breve lettura, forse, ci si penserà un po’ prima di gridare “Sbirro di m…!”

Da noi abbiamo questi casini soprattutto agli stadi, in Francia pure non aspettano che un minimo avvenimento per dare fuoco a tutto.
Ma dove andremo a finire?
E' il malessere della società che da vita a tutto questo...
Rispondi quotando
  #3 (permalink)  
Vecchio 12-31-2007, 07:49 PM
Junior Member
 
Registrato dal: Dec 2007
Messaggi: 4
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Mov. Libero Visualizza il messaggio
Dopo la breve lettura, forse, ci si penserà un po’ prima di gridare “Sbirro di m…!”
Certo che le persone che gridano queste frasi, dimostrano tutta la loro ignoranza dal momento che non capiscono la vera funzionalità della polizia: difendere il cittadino!




Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Bambini dislessici e come affrontare gli studi con serenità Violetta Psicologia 20 12-02-2020 01:33 PM
Concetto e significato di mole di un atomo o d'una molecola diamond Chimica 1 08-04-2009 11:11 AM
sicurezza urbana pasquyto Sociologia 0 07-04-2009 08:43 PM
Più sicurezza delle donne nelle ore notturne .. Mov. Libero Politica 2 03-18-2008 02:59 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:16 PM.


© Copyright 2008-2021 by Web Agency Reggio Emilia - P.IVA 02309010359 - Privacy Policy e impostazioni Cookie