View Single Post
  #1 (permalink)  
Vecchio 04-11-2009, 12:25 AM
marco marco non è in linea
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2007
Messaggi: 817
predefinito Gli angeli a quattro zampe lasciati fuori dalla porta

Segnalazione della Lega Nazionale per la Difesa del Cane - comunicazione.sviluppolndc@gmail.com
Gli angeli lasciati fuori dalla porta
I momenti tragici avvicinano le persone, rendono la vita di chi - fino a pochi attimi prima - pensavamo non ci riguardasse, degna invece dell'attenzione di un popolo intero, spaventato ma anche pronto a reagire di fronte alla terra che si divide, ingoiandosi e distruggendo tutto quello che c'è sopra.
Per molti non ci sono più le persone che amano, le case che hanno costruito con fatica e gli affetti che hanno voluto facessero parte della loro vita, animali compresi.
In molti, associazioni umanitarie e animaliste quando non semplici gruppi di cittadini, da ogni parte d’Italia, si sono attivati per inviare aiuti. Ogni giorno assistiamo a dimostrazioni di grande solidarietà.
Dimostrazioni che non possiamo dire si siano verificate da parte di molti albergatori abruzzesi che si sono rifiutati di dare alloggio alle famiglie con animali, chiedendo a persone che hanno perso tutto di rinunciare anche all’amico a quattro zampe. Un legame forte che nella tragedia è sopravvissuto, si è ancora più rinsaldato ed è diventato magari la base su cui poter ricostruire un futuro, perché è bello guardarsi negli occhi e pensare di avercela fatta insieme.
Sono gli stessi “angeli a 4 zampe” di cui si è parlato tanto in questi giorni, i cani che danno un contributo incessante e lontano dai riflettori per salvare il più alto numero di vite umane laddove nessuno se lo aspetta.
Oggi questi stessi animali sono gli “angeli lasciati fuori dalla porta”.
La Lega Nazionale per la Difesa del Cane chiede al Presidente della Federalbergatori Abruzzo, vista la situazione d'emergenza, di far sì che venga esteso l'ingresso presso gli alberghi agli animali, di qualunque taglia.
Tutti coloro che vogliono sostenere il nostro appello, possono scrivere all'on. Michela Vittoria Brambilla, sottosegretario di Stato alla presidenza del Consiglio con delega al Turismo, utilizzando la pagina: http://www.michelavittoriabrambilla.it/scrivimi_mvb.php
Rispondi quotando